Prima Effe

NARRATIVA CLASSICA

Romanzi

Il recente “Meridiano” dedicato a Toni Morrison raccoglie i maggiori romanzi pubblicati in Italia in versioni italiane aggiornate dalle traduttrici delle precedenti edizioni. Gli apparati critici ricostruiscono cinquant’anni di attività letteraria dell’autrice che l’assegnazione del Nobel ha contribuito a classicizzare.
Milano 2018 - Letteratura

Il metodo di Maigret

Maigret, un polo di attrazione magnetico del libro: l’appassionato del cuore umano e delle sue debolezze. Maigret come personaggio agglutinante, capace di creare attorno a sé una realtà, di ricomporre un caos, persino il caos del suo autore.
Milano 2018 -Letterature

Il genio degli uccelli

Per tanti versi simili a noi, gli 
uccelli hanno affascinato la nostra specie da sempre. In fondo, però,sono sempre stati visti come animali unidimensionali. Sono dotati di una proprietà, il volo, che invidiamo, sono spesso colorati, sono ottimi cantori. Ma nell’immaginario sono minuscoli robottini capaci di fare cose straordinarie in maniera automatica, appunto volare cantare migrare.
Milano 2018- Scienze

La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg

È strano che i biografi siano così attratti da scrittori che hanno già scritto tanto di sé. È il caso di Proust, la cui opera è dedicata per intero a un bambino, poi ragazzo ed adulto che si chiama Marcel, e che, con minime differenze, fa tutto quello che ha fatto il suo autore, Marcel Proust.
Vicenza 2018 - Letteratura

L’INNOMINABILE

Scritto nel 1949, subito dopo En attendant Godot, il romanzo L’Innommable chiude la trilogia composta da Molloy e Malone meurt. Dal 1947 Beckett aveva iniziato a scrivere in francese, ovvero in quella che era divenuta la lingua della sua “resistenza”.
LETTURA CONSIGLIATA PER DOCENTI
Luglio-agosto 2018: LETTERATURE

LOVE + HATE: RACCONTI E SAGGI

In questi racconti brevi e saggi Hanif Kureishi conferma ancora una volta la qualità della sua scrittura, densa, ironica e provocante. Sono testi che parlano della Londra bohémien degli anni sessanta e del suo presente multiculturale, della complessità del rapporto padre-figlio, ma anche delle riflessioni sui mutamenti sociali e sui flussi migratori, all’epoca del crollo dell’impero britannico e nella nostra confusa contemporaneità.
LETTURA CONSIGLIATA PER DOCENTI
Luglio-agosto2018: LETTERATURE

ROSSO ELISABETTIANO.
SAGGI SU SHAKESPEARE

Stefano Manferlotti ci porta nel cuore stesso dell’inferno shakesperiano: il luogo proprio dell’uomo, delle sue passioni, dei suoi desideri brutali, delle sue perversioni, della sua tenerezza tradita.
LETTURA CONSIGLIATA PER DOCENTI
Luglio-agosto 2018: LETTERATURE

L’ATEISMO DEI MODERNI

Gianluca Mori si interroga innanzitutto su cosa significhi “ateismo” in età moderna: apologeti e presunti atei concordano nel dire che non si tratta di negare l’esistenza di una causa prima, ma di rifiutare che essa si configuri come un’intelligenza libera e creatrice.

TARDA ANTICHITA' E ALTO MEDIOEVO IN ITALIA

In sintonia con linee storiografiche attuali, questa sintesi ha il merito
 di tenere insieme due periodi tradizionalmente distinti, conferendo centralità
 proprio alla transizione.

ROBERT CAPA NORMANDIA 6 GIUGNO 1944

A differenza di un soldato, il corrispondente di guerra ha la libertà di decidere dove stare, e anche la possibilità di comportarsi da vigliacco senza essere per questo giustiziato; ha la vita nelle sue mani, la può puntare su un cavallo oppure rimettersela in tasca all’ultimo momento. Con questo spirito Robert Capa, già celebrato al tempo come “il più grande fotoreporter di guerra del mondo”, decise di unirsi, il 6 giugno 1944, alla Compagnia e nella prima ondata dell’attacco alleato alla costa francese.

VITA ARDIMENTOSA DI UNA PROF

"L’aspirante professore patisce ineluttabilmente un percorso di cui non si intravede la fine ed espone le sue rassegnate membra a esercizi di penitenza e mortificazione degni di Jacopone da Todi”. Intrisa dell’amara ironia che contraddistingue l’intero libro, questa è la frase che racchiude in sé il messaggio fondamentale che Isabella Pedicini trasmette con il suo brillante racconto di come si diventa insegnanti oggi in Italia. Una via crucis tragi-comica, un po’ teatro dell’assurdo e un po’ corso di sopravvivenza, in cui purtroppo nulla è frutto della fantasia dell’autrice, ma tutto è incredibilmente autentico.

E Gesù
 diventò Dio

Bart D. Ehrman è ormai, a livello mondiale, uno dei più apprezzati e discussi autori di libri di alta divulgazione su Gesù e sul cristianesimo antico. In questo libro 
Ehrman si propone di rispondere
alla seguente domanda: i discepoli di
 Gesù consideravano fin da principio
che il loro maestro fosse un dio?

Come diventare vivi. Un vademecum per lettori selvaggi

In Se una notte d’inverno un viaggiatore, Italo Calvino presta attenzione anche ai mutamenti circa la natura della lettura, mettendo bene in luce come la letteratura non sia più “al centro” delle esistenze ma occupi anzi un ruolo del tutto marginale: “I romanzi lunghi – scrive Calvino – scritti oggi forse sono un controsenso: la dimensione del tempo è andata in frantumi, non possiamo vivere o pensare se non spezzoni di tempo che s’allontanano ognuno lungo una sua traiettoria e subito spariscono”. (...)

LE ULTIME TESI SULLO SCIOGLIMENTO GLACIALE

Nel 2007, il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (Undp) faceva proprie le analisi del quarto rapporto del Comitato intergovernativo sul cambiamento climatico (Ipcc) sostenendo che: “I cambiamenti climatici generano rischi non solo per i poveri del mondo, ma per l’intero pianeta e per le generazioni future.
LETTURA CONSIGLIATA PER DOCENTI
ARTICOLO CORREDATO DA BIBLIOGRAFIA
Gennaio 2018: SCIENZE