Prima Effe

SCIENZE

INFINITO

Questa storia è raccontata da Umberto Bottazzini con precisione, sapienza e piacevole esposizione. Il suo stile invoglia alla lettura perché con la scelta di protagonisti anche non noti, ed episodi poco conosciuti sa dipingere con rapide pennellate ambienti, culture e problemi. Bottazzini inizia in medias res, in un momento critico, il 1784, con un curioso concorso dell’Accademia di Berlino per premiare una teoria dell’infinito, che vincerà, scopriremo alla fine, un oscuro svizzero Simon Lhuilier che ne sosteneva la superfluità.
scienze

Altre menti. Il polpo, il mare e le remote origini della coscienza

Filosofia e polpi potrebbero sembrare due universi estremamente distanti. La prima si occupa di visioni del mondo, pensieri profondi e approcci alla realtà della nostra specie. I secondi al massimo fanno bella figura sulle tavole galiziane, con le patate. Essere riuscito a unire due mondi così diversi è già un primo merito di Peter Godfrey-Smith. Godfrey-Smith è un serissimo filosofo della scienza che ha pubblicato notevoli opere sulla filosofia della biologia.
Filosofia

IL FUTURO CHE VERRÀ
Quello che gli scienziati possono prevedere

Questa raccolta di saggi si interroga su quali possano essere gli sviluppi scientifici e tecnologici ipotizzabili; non solo fra cinque o dieci anni, ma di là da venire, oltre la fine della nostra stessa vita.
Torino 2018 Scienze

Il genio degli uccelli

Per tanti versi simili a noi, gli 
uccelli hanno affascinato la nostra specie da sempre. In fondo, però,sono sempre stati visti come animali unidimensionali. Sono dotati di una proprietà, il volo, che invidiamo, sono spesso colorati, sono ottimi cantori. Ma nell’immaginario sono minuscoli robottini capaci di fare cose straordinarie in maniera automatica, appunto volare cantare migrare.
Milano 2018- Scienze

DALLA TERRA ALLA STORIA Scoperte leggendarie
 di archeologia orientale

Paolo Matthiae è un archeologo del Vicino Oriente, noto per aver riportato alla luce l’antica città di Ebla, in Siria. L’autore prende in considerazione l’intera area vicino orientale, Anatolia, Siria, Mesopotamia e Levante, e anche l’Egitto, dedicando ogni capitolo a un sito chiave tra i luoghi che sono stati al centro di grandi scoperte archeologiche.
Torino 2018 - Arte

MIO CARO NEANDERTAL

Nel lontano agosto del 1856, nella valle renana di Neander a pochi chilometri da Düsseldorf, furono rinvenuti i resti di un antico ominide, simile ma diverso dall’uomo moderno. Era iniziata la vicenda dell’uomo di Neanderthal.
Luglio-agosto 2018: SCIENZE

DIETRO LE QUINTE DELL’UNIVERSO

Il libro di Bertone si rivolge al vasto pubblico di appassionati di astronomia e di fisica per raccontare la storia della misteriosa materia oscura che permea l’universo e guidare il lettore attraverso un appassionante viaggio dalla sua scoperta fino a oggi.
Luglio-agosto 2018: SCIENZE

MARCO POLO 
Il viaggio delle meraviglie

Davanti alla laguna di Venezia, Marco Polo da bambino si chiedeva: "Quanto è grande il mondo?" Per rispondere ci vorrà tutta una vita. Attraverserà monti altissimi, deserti infuocati, mari in tempesta. Vedrà città scintillanti e parlerà una decina di lingue con pellegrini, mercanti e imperatori. LETTURA CONSIGLIATA PER BAMBINI

DIECI RACCONTI
DI UN UOMO STRANO

Padre Matteo Ricci, in cinese Li Madou, nasce a Macerata nel 1552. Non ancora ventenne entra nel noviziato dei gesuiti a Sant’Andrea al Quirinale a Roma. Nel 1578 viene assegnato alla missione in Asia. Arrivato in India è ordinato sacerdote, poi raggiungerà la Cina per fondare missioni. Con il consenso dell’imperatore si stabilisce a Pechino dove riceve il permesso di costruire la prima chiesa cattolica pubblica in Cina.

ARTE E NEUROSCIENZE

Nel 1959 il fisico molecolare Charles P. Snow affrontò per la prima volta le ragioni del complesso rapporto tra le due culture: quella scientifica, dedicata alla comprensione della natura, da una parte, e quella umanistica, incentrata sull’esperienza umana, dall’altra. A distanza di quasi sessant’anni, il tema è quanto mai attuale, come dimostra il recente libro del neuroscienziato Eric R. Kandel, premio Nobel per la medicina nel 2000.

LE LEGGI DEL MONDO

I fenomeni analizzati sono numerosi e tutti presi da esperienze quotidiane: liquidi che colano e pittura che si rapprende, miraggi acustici, fenomeni ottici, pompe a vuoto, onde arteriose e impulsi nervosi, gravità e forze di marea.

IL PIANETA MANGIATO

Il libro di Balboni in modo scorrevole narra tante situazioni esemplari di questa inarrestabile corsa al disastro, corredandole di informazioni statistiche tratte da un’estesa letteratura. Sono con evidenza storie prodotte dalla sostanziale irrazionalità del mercato globale non regolato e dall’egoismo economico dei paesi ricchi, e molto interessanti sono le pagine in cui l’autore ci descrive “l’associazione tra cibo e natura”, un fenomeno culturale che si è molto acutizzato negli ultimi anni producendo vere e proprie forme di patologia alimentare e sociale a vantaggio della grande industria.

LE ULTIME TESI SULLO SCIOGLIMENTO GLACIALE

Nel 2007, il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (Undp) faceva proprie le analisi del quarto rapporto del Comitato intergovernativo sul cambiamento climatico (Ipcc) sostenendo che: “I cambiamenti climatici generano rischi non solo per i poveri del mondo, ma per l’intero pianeta e per le generazioni future.
LETTURA CONSIGLIATA PER DOCENTI
ARTICOLO CORREDATO DA BIBLIOGRAFIA
Gennaio 2018: SCIENZE