Mafie del mio Stivale

di Enzo Ciconte
Cos’è la mafia, come e quando è nata, come si è sviluppata, come è cambiata, quali sono i suoi legami con il potere, con la politica, con le istituzioni, con l’imprenditoria? Uno dei maggiori esperti di organizzazioni criminali traccia la storia della mafia: cosa nostra, ’ndrangheta, camorra, sacra corona unita ma anche le mafie di origine straniera da anni attive e stanziali in Italia.
Età: 13+

La maligredi

di Gioacchino Criaco
La mafia, che c’era stata, che c’era, vedeva restringersi rancorosa il proprio spazio. A quei tempi cresce Nicola, e con lui gli amici Filippo e Antonio, compagni di avventure. Ragazzini che vanno a scuola, o, meglio, che marinandola si avvicinano alla piccola criminalità.
Età: 13+

Guardare la mafia negli occhi. Le inchieste di un ragazzo che svelano i segreti della 'ndrangheta al Nord

di Minari Elia
Nel 2009, quando ancora frequenta il liceo, Elia Minari si accorge che le feste della sua scuola si tengono in una discoteca gestita da personaggi vicini a una cosca mafiosa. Elia studia i documenti, inizia a fare delle domande scomode, insieme ad alcuni amici dà vita a un giornalino studentesco e a un'associazione, Cortocircuito.
Età: 13+

L'agenda ritrovata

Sette autori, ciascuno con la propria storia, riattualizzano con altrettanti racconti inediti, scritti appositamente per L’agenda ritrovata, il nucleo dell’impegno di Paolo Borsellino e gli interrogativi ancora aperti a venticinque anni dalla strage di via D’Amelio – la verità negata, il bisogno di giustizia, la sottrazione indebita, il mancato ritrovamento, la resistenza della politica.
Età: 12+

Anime nere

di Gioacchino Criaco
Un viaggio in fondo al cuore dell’Aspromonte, un noir mozzafiato, esploso dal ventre della Locride e gravido di segreti inconfessabili, per capire la Calabria, l’Italia, il sistema che ci governa. Liberamente ispirato al romanzo, un film di Francesco Munzi che verrà trasmesso in anteprima in agosto, alla Mostra del Cinema di Venezia.
Età:12+

Questione di rispetto

di Giuseppe Baldessarro
Dal 2002 Gaetano Saffioti vive sotto scorta assieme alla sua famiglia. Il libro ripercorre la sua storia di imprenditore impavido che si è sempre rifiutato di trasferire le sue attività lontano dalla Calabria e che non ha mai voluto alcun sostegno economico dallo Stato. Da imprenditore è diventato testimone di giustizia dopo aver denunciato, fatto arrestare e condannare alcuni dei boss più pericolosi della piana di Gioia Tauro.
Età:12+

LA QUINTA MAFIA

di Omizzolo Marco
"La quinta mafia" è il lavoro che fa sintesi intorno al sistema del radicamento criminale nella provincia di Latina. Le diverse organizzazioni criminali convergono, si insediano e si diffondono in una feroce quanto inedita consorteria. Con questo lavoro nessuno potrà più negare l'esistenza delle mafie nel basso Lazio.
Età: 12+

Formicae

di Piernicola Silvis
La voce al telefono dice che Livio Jarussi, il bambino scomparso da due anni, è vivo e sta bene. Aspetta soltanto di essere riportato a casa, dai suoi genitori. Quando la polizia arriva nel luogo indicato dalla voce anonima, una discarica alla periferia di Foggia, trova una scena sconcertante. Qualcuno ha allestito un terribile quadro rituale. Sepolto malamente tra i rifiuti c’è il corpo di Livio.
Età: 13+

La Lupa

di Piernicola Silvis
Diego Pastore, il serial killer dei bambini che abbiamo conosciuto nel precedente thriller di Piernicola Silvis, Formicae, al contrario di quanto si credeva, non è morto.
Età: 12+

L'agenda ritrovata

Sette autori, ciascuno con la propria storia, riattualizzano con altrettanti racconti inediti, scritti appositamente per L’agenda ritrovata, il nucleo dell’impegno di Paolo Borsellino e gli interrogativi ancora aperti a venticinque anni dalla strage di via D’Amelio – la verità negata, il bisogno di giustizia, la sottrazione indebita, il mancato ritrovamento, la resistenza della politica.
Età: 12+

Mafie del mio Stivale

di Enzo Ciconte
Cos’è la mafia, come e quando è nata, come si è sviluppata, come è cambiata, quali sono i suoi legami con il potere, con la politica, con le istituzioni, con l’imprenditoria? Uno dei maggiori esperti di organizzazioni criminali traccia la storia della mafia: cosa nostra, ’ndrangheta, camorra, sacra corona unita ma anche le mafie di origine straniera da anni attive e stanziali in Italia.
Età: 13+

Anime nere

di Gioacchino Criaco
Un viaggio in fondo al cuore dell’Aspromonte, un noir mozzafiato, esploso dal ventre della Locride e gravido di segreti inconfessabili, per capire la Calabria, l’Italia, il sistema che ci governa. Liberamente ispirato al romanzo, un film di Francesco Munzi che verrà trasmesso in anteprima in agosto, alla Mostra del Cinema di Venezia.
Età:12+

Questione di rispetto

di Giuseppe Baldessarro
Dal 2002 Gaetano Saffioti vive sotto scorta assieme alla sua famiglia. Il libro ripercorre la sua storia di imprenditore impavido che si è sempre rifiutato di trasferire le sue attività lontano dalla Calabria e che non ha mai voluto alcun sostegno economico dallo Stato. Da imprenditore è diventato testimone di giustizia dopo aver denunciato, fatto arrestare e condannare alcuni dei boss più pericolosi della piana di Gioia Tauro.
Età:12+

Francesca Serio. La madre

di Franco Blandi
La vicenda umana e giudiziaria della madre di Salvatore Carnevale, il sindacalista barbaramente ucciso dalla mafia il 16 maggio 1955, che vide in posizioni opposte due futuri Presidenti della Repubblica: Giovanni Leone e Sandro Pertini.
Prima donna a denunciare apertamente la mafia, la madre di Carnevale, Francesca Serio, ci racconta per la prima volta, attraverso la penna di Franco Blandi, la sua vita anticonvenzionale e la ricerca di giustizia per il figlio.
Età: 16+

Placido Rizzotto. Dai Fasci siciliani dei lavoratori

di Carmelo Botta, Francesca Lo Nigro
In Sicilia il processo di emancipazione dei lavoratori e la riforma agraria sono stati essenzialmente una lotta contro la mafia. Attraverso la ricostruzione storica del movimento contadino dai Fasci siciliani dei lavoratori, il lavoro di Carmelo Botta e Francesca Lo Nigro ripercorre le tappe salienti delle lotte dal basso contro un sistema feudale-latifondista-mafioso.
Età: 16+

IL FIGLIO PREDILETTO

di Angela Nanetti
Nella Calabria degli anni Sessanta, segnata dai pregiudizi e da retaggi culturali di tempi antichi, Nunzio Lo Cascio vive la tragedia che segnerà la sua intera esistenza e ne definirà il corso. Scoperta la sua relazione omosessuale con un altro ragazzo del paese, subirà la violenza inaudita che nasce dal pregiudizio e dall'ignoranza, violenza che ucciderà il suo compagno.
Età: 15+

Onora il padre

di Annamaria Piccione
Valentina trova un biglietto anonimo: qualcuno le vuole rivelare la verità sulle sue origini.Decide di andare a conoscerla e scopre così che la propria vita da principessa è stata resa possibile dal doppio sacrificio di un uomo che tutti consideravano un po’ balordo.
Età: 11+

Squadra mobile Palermo. L'avamposto degli uomini perduti

di Alessandro Chiolo
l testo mette nero su bianco il lavoro e il sacrificio di una squadra mobile decimata. L'autore ci propone documenti importanti come il "rapporto dei 162" che, evidenziando i collegamenti tra mafia e politica e denunciando 162 mafiosi, da il via a 87 mandati di cattura e 18 arresti e costituisce l'ossatura del procedimento istruito dal pool antimafia di Falcone e Borsellino approdato al maxiprocesso.
Età: 11+

Peppino Impastato. Era solo di passaggio

di Salvo Vitale
Salvo Vitale ha condiviso con Peppino la militanza politica, le scelte e i momenti di lotta, all'interno di un personale rapporto di amicizia, che lo ha impegnato costantemente a conservarne la memoria, a tutelarla da possibili mistificazioni, a leggere e dare un contributo a tutto quello che è successo prima e dopo il tragico momento della morte.
Età: 12+

La Lupa

di Piernicola Silvis
Diego Pastore, il serial killer dei bambini che abbiamo conosciuto nel precedente thriller di Piernicola Silvis, Formicae, al contrario di quanto si credeva, non è morto.
Età: 12+

Formicae

di Piernicola Silvis
La voce al telefono dice che Livio Jarussi, il bambino scomparso da due anni, è vivo e sta bene. Aspetta soltanto di essere riportato a casa, dai suoi genitori. Quando la polizia arriva nel luogo indicato dalla voce anonima, una discarica alla periferia di Foggia, trova una scena sconcertante. Qualcuno ha allestito un terribile quadro rituale. Sepolto malamente tra i rifiuti c’è il corpo di Livio.
Età: 13+

L'invisibile. Matteo Messina Denaro

di Giacomo Di Girolamo
Ha fama di playboy esuberante. È appassionato d'arte e archeologia oltre che di automobili e abbigliamento di lusso; ama Diabolik e i videogiochi, cita la Bibbia e Daniel Pennac. È un assassino spietato: «Con le persone che ho ucciso» dice «potrei riempirci un cimitero». Pupillo di Totò Riina, da Castelvetrano, in provincia di Trapani, ha costruito il proprio impero arrivando ai vertici della mafia.
Età: 14+

Anime nere

di Gioacchino Criaco
Un viaggio in fondo al cuore dell’Aspromonte, un noir mozzafiato, esploso dal ventre della Locride e gravido di segreti inconfessabili, per capire la Calabria, l’Italia, il sistema che ci governa. Liberamente ispirato al romanzo, un film di Francesco Munzi che verrà trasmesso in anteprima in agosto, alla Mostra del Cinema di Venezia.
Età:12+

Il prezzo della carne

di Mimmo Gangemi
Calabria inizio anni ‘90, una banda scalcinata di giovani delinquenti decide di mettersi in proprio con estorsioni e minacce sfidando, di fatto, il potere delle ’ndrine: “azioni che non stanno nel credo, senza dare conto, senza badare alla convenienza di ciascuno e di tutti”. I primi a farne le spese sono un onesto professionista, un possidente dal dubbio passato e un piccolo imprenditore la cui azienda è il frutto delle sue trascorse fatiche da emigrante.
Età: 12+

Fai silenzio ca parrasti assai

di Marisa Manzini
Prefazione di Otello Lupacchini La 'ndrangheta è un "elemento costitutivo della società calabrese"; le famiglie di 'ndrangheta sono cellule della società e, come tali, respirano la stessa aria. Sono cellule malate, però, che si nutrono della parte sana della collettività, dissanguandola. La forza della 'ndrangheta sta nell'omertà, nella capacità di impedire che si parli della crudeltà e della prepotenza che la contraddistinguono.
Età: 12+