Incontri con autori @Fondazione Feltrinelli

Frontiere e migrazioni con Carlo Greppi

23 gennaio dalle 10.00 alle 12.00 – Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, viale Pasubio, 5 Milano
Per scuole secondarie di II grado

Il percorso formativo approfondisce la questione migratoria che sta attraversando l’Europa oggi.
Comprendere e analizzare la questione dei flussi migratori permette di acquisire maggiore consapevolezza sulle opportunità a cui fanno fronte gli stati nazionali europei. Il percorso propone l’utilizzo di un kit didattico in classe, la lettura del libro Bruciare la frontiera di Carlo Greppi e si conclude con un incontro restitutivo con l’autore in Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.
Il libro propone le storie di tre ragazzi, le cui vicende si intrecceranno, fino a disegnare una nuova geografia che proprio non ne vuole sapere della frontiera. Una linea, questa, che esiste perché tracciata sulle carte, e che ogni giorno decide un numero incalcolabile di destini. Un viaggio verso la frontiera, per abbatterla, per crescere, per essere liberi.

Prenotazione obbligatoria: www.scuoladicittadinanzaeuropea.it

 

Il falso e il vero. Oltre le fake news con Gabriela Jacomella

18 Febbraio dalle 10.00 alle 12.00 – Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, viale Pasubio, 5 Milano
Per scuole secondarie di II grado

Percorso didattico sul tema delle “fake news”, le “notizie false”, le bufale a cui tutti gridano. Il 2016 e stato definito l’anno della post-verità, l’inizio di un’era in cui le emozioni, i pregiudizi e le convinzioni personali peseranno sempre più della realtà – verificabile – dei fatti. Dopo la lettura di Il falso e il vero di Gabriela Jacomella gli studenti incontrano l’autrice per riflettere su come sviluppare un comportamento critico e responsabile sui canali social e nel web.

 

Prenotazione obbligatoria: www.scuoladicittadinanzaeuropea.it

 
 
 

Storie di confine con Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso

28 febbraio dalle 10.00 alle 12.00 – Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, viale Pasubio, 5 Milano
Per scuole secondarie di II grado

Un percorso sui temi della migrazione, dei confini e della crisi dell’identità europea. Cosa sta succedendo, quali le sfide e le possibili soluzioni? Tante righe sono state scritte per raccontare il viaggio dei migranti. Conosciamo molte storie su chi parte, lasciando alle spalle guerre, persecuzioni e miserie. I giornali ci hanno raccontato l’accoglienza, come modello di integrazione o di business malato. Pochi, però, sono i racconti su quel momento di contatto tra chi viaggia nella disperazione e chi accoglie con coraggio. Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso salgono a bordo di una nave di soccorso di una ONG, per il primo reportage a fumetti da un’operazione di salvataggio e intervistano gli organizzatori, l’equipaggio, i mediatori culturali, ma anche i migranti. Il percorso propone la lettura del libro “Salvezza” di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, un approfondimento dei temi attraverso un kit didattico messo a disposizione da Fondazione e l’incontro con gli autori.

Prenotazione obbligatoria: www.scuoladicittadinanzaeuropea.it

 

I ragazzi hanno grandi sogni. Cosa vuol dire essere cittadini?

26 marzo dalle 10.00 alle 12.00 – Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, viale Pasubio, 5 Milano
Per scuole secondarie di II grado

“Non c’e tempo per riposarsi, nessun momento di tregua, adesso bisogna integrarsi e sconfiggere i pregiudizi. Dove trovare le forze? A quali risorse attingere? Il percorso, che pone al centro i temi di migrazione, inclusione e cittadinanza, comincia dalla lettura del libro I ragazzi hanno grandi sogni scritto da Alì Ehsani e Francesco Casolo e si conclude con uno stimolante incontro con gli autori. Fuggendo dall’Afghanistan, Alì e suo fratello avevano un sogno: arrivare in Italia. Ma quando finalmente il tredicenne Ali lo corona, scopre che le sfide non sono affatto finite. Studiare, rigare dritto, sciogliere interrogativi durissimi: perché prendere buoni voti se non si ha una madre a cui dirlo? Perché fare tanti sforzi se si ha sempre la sensazione di dover ripartire dal fondo della fila?”

Prenotazione obbligatoria: www.scuoladicittadinanzaeuropea.it

 

 

IN COLLABORAIZONE CON