Prima Effe

Incontri per docenti e genitori

Chiunque smetta di imparare è vecchio, che abbia venti o ottant’anni.
– Henry Ford

Il mondo in cui viviamo e lavoriamo è in continuo e rapidissimo cambiamento.
Allo stesso modo cambiano i valori e i comportamenti, i modelli di riferimento di bambini e ragazzi, le sfide e le difficoltà che ogni passaggio d’età pone.

Il mondo dell’editoria esplora nuovi stili e linguaggi per trovare quelli che parlano ai giovani e per fornire agli adulti chiavi di interpretazione, di approccio, di dialogo e di lavoro con loro.

Prima Effe dedica a insegnanti, genitori e adulti interessati una proposta di incontri con autori, professionisti ed esperti degli ambiti pedagogico, didattico ed editoriale per illustrare le novità e gli orientamenti del mercato e del mondo dell’istruzione.

Inclusione scolastica: domande e risposte.

Con Flavio Fogarolo e Giancarlo Onger

Milano, mercoledì 23 gennaio ore 16.30-18.00 @la Feltrinelli piazza Piemonte 2

 

Incontro suggerito per docenti di tutti gli ordini di scuola e genitori

La realtà dell’inclusione scolastica italiana è complessa, multiforme, eterogenea a seconda delle regioni e dei contesti. La normativa che la regola cambia di continuo, e orientarsi nel labirinto delle leggi e delle procedure per capire chi deve fare cosa, e come, è molto difficile. Non esistono manuali che diano risposte ai dubbi quotidiani e spesso ci si affida al passaparola su internet o si replicano prassi collaudate.

Nel volume edito da Erickson, Flavio Fogarolo e Giancarlo Onger rispondono con precisione e competenza a più di 200 domande. Gli autori incontrano docenti, dirigenti e genitori per dissipare dubbi e incertezze.

In collaborazione con

ADHD a scuola e a casa

Con Gianluca Daffi

Milano, lunedì 18 febbraio ore 16.30-18.00 @la Feltrinelli piazza Piemonte, 2

 

Presentazione di come un ragazzino con difficoltà nell’autocontrollo vive e percepisce il suo e il nostro mondo.
Gli adulti che si relazionano con Max, salvo rare eccezioni, sembrano tutti molto desiderosi di cambiarlo, trasformarlo, direi quasi imporsi su di lui. Max viene richiamato perché ha avuto una reazione eccessiva, ma nessuno chiede a Max che cosa lo abbia portato ad avere quella reazione. Purtroppo la storia di Max è una storia comune a molti ragazzi che soffrono le stesse difficoltà, una storia fatta di divieti, punizioni, richiami e rifiuti.

In collaborazione con

Innovare la didattica con la classe capovolta

Con Maurizio Maglioni

Napoli, lunedì 11 febbraio ore 16.30-18.00 @la Feltrinelli piazza dei Martiri
Roma,  giovedì 28 febbraioore 16.30-18.00 @la Feltrinelli Via Orlando 84

 

Incontro suggerito per docenti della scuola primaria e secondaria di I grado

C’è un nuovo modo di fare scuola che sta rivoluzionando la didattica e i cui risultati straordinari sono già visibili in molte classi, in Italia e all’estero: è la classe capovolta (flipped classroom), che ribalta il metodo tradizionale abolendo le lezioni frontali, trasferendo a casa il momento di studio e di ricerca e in classe quello di discussione e rielaborazione.

In collaborazione con

Le mille e una storia

Con Giulia Orecchia

Milano, mercoledì 13 marzo ore 16.30-18.00 @ la Feltrinelli

 

Incontro suggerito per docenti della scuola primaria

Una scatola che racchiude tanti materiali che stimolano e sviluppare la fantasia e la creatività.
Le modalità di gioco possono essere intrecciate, modificate e reinventate all’infinito: i bambini inventeranno sempre nuove storie, sviluppando così linguaggio e abilità narrative. Potranno giocare sia a casa che a scuola, sfidandosi tra loro o collaborando per scrivere un’unica storia. E, quando l’unico limite è la fantasia, tutto diventa possibile: i più piccoli potranno battere i grandi e gli insegnanti sfidare i loro alunni…

In collaborazione con

Star bene in classe: come gestire i comportamenti degli alunni con la token economy

Con Jonathan Lisci

Napoli, lunedì 28 gennaio ore 16.30-18.00 @la Feltrinelli piazza dei Martiri

Roma, mercoledì 13 marzo ore 16.30-18.00 @la Feltrinelli Via Orlando 84

 

Incontro suggerito per docenti della scuola primaria

Il comportamento di un bambino all’interno di una classe dipende da molti fattori: dal suo temperamento, alla sua motivazione, alla sua capacità di controllare le emozioni, al modo in cui è educato in famiglia, al modo in cui l’insegnante si rivolge a lui, al comportamento degli altri bambini della classe…

La valigetta delle ricompense aiuta l’insegnante a strutturare meglio il suo intervento in classe.

In collaborazione con